Manuel Agnelli con la barba – nuovo style per il cantante degli Afterhours. Questa è la notizia del giorno, ma per chi non conoscesse Manuel Agnelli, raccontiamo la sua storia, partiamo dagli esordi.

Manuel nasce il 13 marzo del 1966 a Milano. Da giovanissimo decide di intraprendere la carriera musicale formando, insieme con Roberto Girardi e Lorenzo Olgiati, gli AfterhoursManuel Agnelli è cantante e chitarrista, in alcune situazioni, suona anche il pianoforte.

Manuel non è solo un musicista, ma inizia a mostrarsi come artista a 360 gradi a partire dagli anni 90 fino ad oggi.

Nel 1999 debutta nel mondo letterario grazie a “I racconti del tubetto“, libro edito da Ultrasuoni che nel 2000 viene ristampato da Mondadori con un altro titolo, “Il meraviglioso tubetto“, venduto insieme con un album contenente diversi inediti.

Nel 2001 organizza il Tora! Tora! Festival a Rimini (che gli permette di venire premiato per l’evento live dell’anno dal Meeting delle Etichette Indipendenti di Faenza) e avere prodotto il disco dei Verdena “Solo un grande sasso”, che gli vale il riconoscimento di miglior produttore italiano assegnato in occasione degli Italian Music Awards a Milano.

Il Tora! Tora! Festival verrà riproposto per altre cinque edizioni.

Con un grosso balzo in avanti arriviamo al 2009, quando Manuel scrive il pezzo “Adesso è facile”, che interpreta in un duetto con Mina presente nel disco “Facile”.

La carriera musicale di Manuel è ricca di produzioni, collaborazioni, creatività, che gli permettono di avere l’esperienza giusta per diventare un talent scout in una forma nuova e farsi conoscere, allo stesso tempo, dal grande pubblico.

Nel maggio del 2016 sarà, insieme con Fedez, Alvaro Soler e Arisa, come uno dei giudici della decima edizione di “X Factor“, condotto da Alessandro Cattelan su Sky Uno.

Anche negli anni successivi viene confermato a X Factor con Levante e Mara MaionchiLodo Guenzi.

Dal 2019 lo troviamo conduttore di Ossigeno, programma di Rai 3, dove artisti si esibiscono e, attraverso una breve chiacchierata con Manuel, raccontano cosa è per loro la musica e rispondono al tema della puntata.

Nella edizione 2018 gli ospiti sono stati:
Editors, Gizmodrone, Joan as a Police Woman, Claudio Santamaria, Ghemon, Paolo Giordano, Ben Harper e Charlie Musselwhite, Emidio Clementi, Vasco Brondi, Paolo Bonolis, Maneskin, Brunori Sas, GIPI, Claudio Strinati, Enrico Gabrielli, Vincenzo Vasi, The Zen Circus, Ghemon e Afterhours.

Nell’edizione del 2019 gli ospiti sono stati:
Salmo, Subsonica + Wille Peyote, Stefano Mancuso, Zerocalcare, Chiara Gamberale, Baustelle, Marco D’Amore, Edoardo Leo, Stefano Boeri, Anna Calvi, Martina Attili, Luna Melis e Chadia Rodriguez, Sherol, Savages, Daniele Silvestri e Rancore, Piero Pelù, Max Gazzè, Ivano Fossati, Fabrizio Bosso, Young Signorino, Big Fish, Mimmo Paladino, Jade Bird, Lo Stato Sociale, Quartetto Prometeo, Xabier Iriondo, Afterhours.

Ora conoscete un po meglio Manuel, vi consigliamo però di ascoltare la sua musica e guardare il suo programma, per capire davvero il valore di questo artista.

Ora starete pensando: ma cosa centra con Beard Rulez?

Bhe, Manuel ha abbandonato, anche se non completamente, il look con il quale siamo abituati a riconoscerlo. Ha ancora i capelli lunghi ma c’è una nuova versione del front-man degli Afterhours, c’è Manuel Agnelli con la barba.

Manuel Agnelli porta la barba, manuel agnelli con la barba, manuel agnelli afterhours
Fonte foto

Sul suo profilo Instragram, potrete trovare diverse foto di Manuel con questo nuovo look.

Voi cosa ne pensate? Vi piace il nuovo style di Manuel? Barba dai peli corti e un po incolta?

Se è venuta anche a voi la voglia di farvi crescere la barba, vi diamo alcuni consigli sui diversi stili di barba, stili di baffi e stili di pizzetto.

Barba Curiosità Gossip Lifestyle

Rispondi