Per “barba” si intendono tutti i peli che ricoprono le guance, il mento ma anche l’area tra il labbro superiore e il naso (i baffi) e la gola.

Forse non avrò una barba perfetta, ma sono perfetto per avere la barba!

Questa frase suona come un mantra che mi ripeto da quando ho cominciato a portarla. un po’ per scherzo, un po’ per pigrizia, un pò per provare un look differente, finché non capisci di piacerti, inizi a cercare il tuo stile e a prendertene cura.

E si, perché la barba, può essere portata e curata in vari modi; ad esempio per coprire o valorizzare caratteristiche (sia positive che negative) del viso, o per creare effetti di luce e ombre diventando un vero e proprio elemento estetico. Per queste sue caratteristiche nel corso dei secoli sono stati inventati e perfezionati diverti stili che come ogni moda nasce, cresce, va fuori moda e poi si ripropone nel tempo.

Esistono barbe lunghe eccezionali, come abbiamo detto sia nell’articolo che nel podcast intitolati “Una Barba da Oscar“, dove abbiamo parlato di un personaggio come Jason Momoa, sex symbol dal fascino vichingo e attore de “Il trono di Spade”, che di questo stile si è fatto, probabilmente involontario portavoce, o anche grazie al successo di Serie TV come Vikings e The Last Kingdom. O ancora, Assassin’s Creed Valhalla, il videogame che rappresenta perfettamente questo mondo.

Bearded Men Assassin'sCreed Vikings
Assassin’s creed – Viking

Ovviamente c’è differenza tra una barba lasciata crescere senza cura, da una barba vichinga ben curata.

Se vuoi approfondire l’argomento leggi anche:

Barba Vichinga

Poi ci sono le barbe corte, come quelle di cui abbiamo già parlato in “Trend della barba del 2021“, quando è emerso che ormai va di moda il taglio corto. Ma che sia barba corta o barba lunga, non possiamo esimerci dal dispensare consigli su come sagomare la propria barba e averne cura dallo stile più corto fino a quello più lungo.

Ecco, allora, quattro stili di barba diversi e i nostri suggerimenti su come ottenerli:

Barba rotonda

Uomo con barba rotonda

Questo è lo stile di barba più diffuso per la sua semplicità sia nel taglio che nella cura e definisce uno stile curato e discreto. 
È un un tipo di taglio che si adatta di più ad ogni tipo di volto perché segue appunto la forma del viso e del collo, viene portata ad una misura non troppo lunga ed è semplice da curare.  Va tagliata a macchinetta e poi definita con la lametta ma, per chi preferisce un look più naturale o per chi tende ad avere irritazioni, solo con la macchinetta si può creare una sfumatura senza radere la parte sul collo.

Barba a punta

Uomo con barba a punta

Lo stile di barba a punta, non è propriamente adatto a d ogni viso, l’attaccatura sotto al collo segue prevalentemente il disegno della barba stessa, creando una punta nella parte centrale del viso.
È una barba che va portata solitamente abbastanza accorciata e conferisce certamente un look più “intellettuale”, solitamente è scelta da chi ha, o vuole, uno stile più “creativo”. Anche in questo caso il taglio si fa con la macchinetta sfoltendo le guance fino alla punta e la linea del collo solitamente va sfumata naturalmente.

Barba squadrata

Uomo con barba squadrata

Questa è la barba che più è andata di moda negli ultimi anni, se vogliamo, possiamo associarla allo stile degli hipster.
È una barba ben definita per dare durezza e continuità fino alla linea sotto al collo. Si taglia a macchinetta, definendo una linea netta e continua per poi essere sagomata e completata con la lametta. Questo tipo di barba può essere portata di varie lunghezze, risulta molto elegante e più la barba è lunga, più sarà in risalto. 

Barba ‘a muro’

Uomo con barba a muro

Beh, se siete tra quelli che quando pensano alla barbe gli vengono in mente personaggi come gli “zz top” e barbe molto lunghe, che creano un effetto proprio ‘a muro’, questa è la barba che fa per voi.
La definizione sotto al collo avviene sempre con la macchinetta per essere molto definita e precisa, per poi essere completata con la lametta per pulire angoli e basette per ‘scolpire’ e dare forma alla barba. Conferisce uno stile più trasandato e proprio per questo richiede molta molta cura e ‘manutenzione’, ma vuoi mettere l’invidia che riuscireste a suscitare negli altri barbuti.

E voi, che stile di barba preferite?

Leggi anche:

Barba Sagomata


 

Prodotti consigliati:

Set per la cura della barba Proraso.
Fragranze: wood e spice e azur lime.
Contiene: 1 shampoo barba 200ml, 1 olio da barba 30ml e un balsamo cura barba 100ml.

Barba Guide, Trucchi e Tutorial per la Barba Podcast Stili di Barba

Rispondi